© 2019 by Chiara Bellocchi.

  • Chiara Bellocchi

Perchè è importante la brand positioning?

Per brand positioning si intende tutto l’immaginario che colloca il brand, con i suoi prodotti e servizi nella mente del consumatore. È in stretto rapporto con i competitor e la loro percezione.


Quando si struttura e si pensa ad un brand che sappia trasmettere la propria presenza sul mercato dobbiamo fare un'analisi di come esso si colloca nella mente del consumatore. Ci sono diversi fattori che contribuiscono al risultato: l'immagine aziendale e del coordinato, il tipo di comunicazione che si instaura con gli utenti e piattaforme che utilizza, i valori, l'identità e la qualità dei prodotti o servizi, fino alla presentazione di chi lavora per il brand.

“Il Brand Positioning nasce assieme al prodotto/servizio… ma non ha nulla a che vedere con l’intervento sul prodotto/servizio, bensì riguarda il modo in cui un prodotto/servizio trova collocazione nella mente del potenziale consumatore” (Al Ries & Jack Trout, “Brand Positioning. The Battle for your mind”, 1981)


Per individuare la propria posizione si inizia trovando i segmenti di mercato di riferimento e impostare il percorso che si vuole adottare in base ai competitor.

Il posizionamento è in stretta relazione alla percezione che gli utenti e i consumatori hanno di un brand, che deve quindi imparare e riuscire a trasmettere la propria identità nel modo più diretto possibile. Attenzione però che ad oggi, tramite il web e la navigazione, i consumatori sono "esperti" e cercano dialoghi sinceri da parte delle marche da loro scelte. Può essere d'aiuto una comunicazione basata sullo storytelling (non è esclusivamente il raccontare storie o aneddoti, ma la creazione di rappresentazioni -testuali, visive, sonore, percettive-, che un brand o più semplicemente un prodotto/servizio possono realizzare per emozionare e relazionarsi meglio con un pubblico).


Altri elementi che giocano un ruolo importate sulla differenziazione sono il design se parliamo di un prodotto o all'esperienza vissuta dagli utenti per un servizio.

Per esplicitare così il tipo di posizionamento e la differenziazione da adottare ci vuole la dichiarazione formale di posizionamento, che racchiude tutto il progettato che caratterizzerà il brand (il tipo di comunicazione con la scelta di colori e loghi, il design, l'impatto pubblicitario, qualità e valori, ecc.). Sarà l'insieme degli elementi di marketing mix.


Per capire un brand bisogna, quindi, capire i propri consumatori: essi si influenzano tra di loro, giocando un ruolo chiave tra i diversi competitor.